REGISTRATI MENU

by Stefano Pistore

#SMARTLIFE #Risparmiare

Come risparmiare 133 milioni di euro in un anno, con un'app

Gli ostacoli più grandi sono due: i sabotatori esterni e noi stessi. Quando vogliamo risparmiare senza l'aiuto di HYPE è facilissimo che uno di questi "inconvenienti" si metta tra noi e il nostro obiettivo finale. I sabotatori esterni sono i nostri amici, i parenti, gli amanti, i nostri colleghi che tra un aperitivo, un cinema e una partita a calcetto mandano a monte i nostri piani di risparmio.

Poi ci siamo noi, gli autosabotarori. Compriamo un bel salvadanaio (uno di quelli che si apre facilmente), ci attacchiamo una bella etichetta sopra con su scritto l'obiettivo da raggiungere ("HONOLULU ARRIVO", ad esempio) e cominciamo a mettere da parte i primi euro. All'inizio l'entusiasmo è alle stelle, ma alla prima occasione, passando da quel salvadanaio, pensiamo: "ma sì, sono solo 10 euro". La scena si ripete fino a quando il salvadanaio non si vuota del tutto e invece di un viaggio alle Hawaii ci ritroviamo d'estate a sudare sul divano di casa, senza condizionatore.

Italiani e risparmio

Nonostante questi inconvenienti (che si manifestano solo con chi non usa HYPE, ovviamente), gli italiani restano dei grandi risparmiatori. Secondo Banca d’Italia, nell’ultimo anno, dei 4.287 miliardi di ricchezza finanziaria posseduta dalle famiglie italiane, 1.371 si sono trasformati in risparmi (anche se poi sono rimasti fermi sui conti correnti), con una crescita del 32% rispetto all'anno precedente. Un'attitudine al risparmio cresciuta fino all'8,1% del reddito disponibile: su 100 euro guadagnati, più di 8 vengono accantonati.

obiettivi-vacanze

Risparmiare con HYPE

Innovazione e nuove tecnologie stanno mutando l'approccio tradizionale al risparmio, fornendo strumenti finanziari alternativi per gestire questa attività in maniera più semplice e intelligente. Oggi è possibile risparmiare con maggiore accuratezza, scegliendo obiettivi più mirati e funzionali alla vita di tutti i giorni. E non più necessariamente traguardi a lungo o medio termine, come può essere l'acquisto di una casa o di una macchina.

Questo gli hyper lo sanno benissimo e grazie alla sezione Risparmi ogni giorno creano i loro personali obiettivi da raggiungere, in base alle loro esigenze e alle loro possibilità. Tutto quello che devono fare è decidere per cosa risparmiare, quanto risparmiare e la data entro la quale ottenere quella somma. Una volta impostate queste preferenze ci penseremo noi a mettere da parte automaticamente una piccola quota giornaliera, fino al raggiungimento dell'obiettivo scelto.

Quanto risparmiano gli hyper?

Con l'aiuto di HYPE, nell'ultimo anno (i dati fanno riferimento al periodo che va da giugno 2018 a giugno 2019), gli hyper hanno messo da parte oltre 133 milioni di euro. Una cifra che conferma l'interesse degli italiani al risparmio, ma soprattutto l'efficacia e l'efficenza di uno strumento come la sezione Risparmi, premiato per la sua facilità d'uso e per la sua forza innovativa.

tabella-genere-et-

Ad essere coinvolte sono tutte le fasce di età (vedi tabella sopra), gli hyper che mettono da parte più soldi sono però gli under 30 (il 52% del totale), sempre più attenti nella gestione delle loro finanze. Tra questi, il 16% sono minorenni che nel complesso durante l'ultimo anno hanno messo da parte oltre 31 milioni di euro.

Considerevole anche il numero di over 40 che ricorrono ad HYPE per accantonare importi finalizzati ad acquisti mirati e programmati nel tempo: un modo sicuramente diverso e innovativo di gestire il proprio capitale, prova di come anche le abitudini più radicate vengano oggi messe in discussione dalle nuove funzionalità digitali.

Altri post che ti potrebbero piacere:

Metti subito HYPE
alla prova

Ottieni Conto e Carta in 5 minuti, completamente online. Riceverai la tua carta direttamente a casa. Disponibile per iOS, Android e Desktop.

Registrati subito, è gratis
mockup-offers img card img mockup_goals_empty img mockup_profile img mockup_conto img